Come si cura la candidosi?

Come si cura la candidosi

In questo articolo approfondiremo alcuni aspetti della salute della donna, vedremo come si cura la candidosi e cos’è.

La candidosi è un’infezione provocata dai funghi Candida, principalmente la Candida Albicans.

Il più delle volte questi funghi non causano problemi, sono molto diffusi nell’ambiente e convivono in modo innocuo con altri batteri che colonizzano la bocca, il tratto gastrointestinale e la vagina.

Di norma la Candida è tenuta sotto controllo da questi batteri e dalle difese immunitarie dell’organismo. Il problema insorge quando questa “convivenza” viene alterata da alcuni fattori come l’assunzione di antibiotici che modificano la flora batterica del corpo o un aumento dell’acidità dell’umidità corporea che fa proliferare i funghi da Candida.

Tipi di infezioni

La candida può colpire diversi organi, le infezioni più comuni sono quelle urinarie, genitali, orali, mucocutanee.

Infezioni urinarie

La candida è la causa più comune delle infezioni fungine del tratto urinario. Si verificano principalmente nella porzione inferiore delle vie urinarie ma, in alcuni casi, soprattutto se non curate bene, possono risalire fino ai reni.

Queste infezioni possono essere causate da:

  • Un abbassamento delle difese immunitarie;
  • Un ciclo di antibiotici;
  • Il posizionamento del catetere urinario.

Infezioni genitali

La Candida è una delle infezioni genitali più comuni e si sviluppa quando i livelli di Lactobacilli, che tengono sotto controllo la candida in vagina, si modificano e consento al fungo di svilupparsi fino a provocare l’infezione.

Questo tipo di infezione, però, può anche essere trasmessa per via sessuale.

I sintomi che ci devono far pensare all’insorgenza di questa patologia sono:

  • Un forte bruciore localizzato nell’area genitale;
  • Un bruciore durante i rapporti sessuali;
  • Irritazione e arrossamento della zona genitale;
  • Perdite vaginali, acquose, dense e bianche.

Candida come curarla

Come curare la candida femminile? Le infezioni leggere o moderate devono essere trattate con prodotti specifici come creme locali o medicine per via orale prescritte dal ginecologo. Se l’infezione è di grave entità la cura deve prevedere un ciclo più lungo che può comportare sia il trattamento locale che quello orale.

Per curare la candidosi è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista che può individuare con certezza la patologia, fare una diagnosi corretta e scegliere la cura migliore.

Se volete effettuare una visita ginecologica a Bologna la Dottoressa Livani sarà felice di accogliervi nel suo studio. Visitate il sito o contattateci, sapremo prenderci cura di voi.